Ćē$
Menu Close

Chiarimento sulla datazione del saccheggio di Luni ed il periodo di costruzione dei Trelleborg

Un amico ha fatto giustamente presente che il materiale¬†storico riportato in questo sito pu√≤ indurre a pensare erroneamente che la distruzione dell’antica Luni da parte dei vichinghi e la costruzione del “trelleborg” di Taneto possano essere fatti coevi.
Anfiteatro di Luni
Cliccare sull’ immagine per visualizzarla a pagina intera
In realt√†, come¬†descritto¬†nel racconto al cap. 7 di Viking Connection, tra le due¬†cose potrebbero¬†essere passati pi√Ļ di cent’anni.¬†Il discorso del saccheggio di Luni nel IX sec. (e il fatto che da l√¨ partiva una specie di “autostrada” dell’antichit√† verso la pianura padana, attiva¬†poi anche nei secoli successivi) √® riportato al solo scopo di dimostrare che non¬†√® impossibile che i vichinghi fossero scesi lungo la Val d’Enza in periodi successivi (in particolare, alla fine del X sec. o agli inizi dell’XI, cio√® nel periodo in cui costruivano nel nord Europa le fortezze circolari comunemente denominate “Trelleborg“). Se davvero il “recinto” di Taneto fu una fortezza circolare, per le sue dimensioni poteva essere un piccolo avamposto, adatto forse ad ospitare un clan/villaggio colpito da una specie di “damnatio memoriae”, in fuga dal resto del popolo vichingo e alla ricerca di un rifugio sicuro il pi√Ļ lontano possibile dalle coste.

Viking Connection - Confronto tra antico recinto circolare di Gattatico (RE) e fortezza circolare vichinga di Trelleborg

Viking Connection - confronto tra antico recinto circolare di Gattatico che ha ispirato il romanzo e fortezza circolare vichinga di Trelleborg

Cliccare sulle immagini per visualizzarle a pagina intera

Sono ipotesi, ovviamente. Il territorio di Gattatico, purtroppo, tende a restituire pochissimi reperti antichi, questo in quanto i depositi alluvionali del fiume Enza hanno sepolto i resti di quell’epoca¬†a¬†metri di profondit√† … e la presenza delle risorgive/fontanili provoca l’allagamento costante delle trincee di scavo. Si pensi, ad esempio, che tutte le fonti concordano sulla presenza in quella zona della citt√† romana di Tannetum (pi√Ļ importante secondo molti storici della stessa Regium Lepidi – l’odierna Reggio Emilia), ma ancora non √® stato trovato nulla. Questo per dire che il fatto di non aver trovato nulla di vichingo in quell’area significa poco… .

Vichinghi

Cliccare sull’ immagine per visualizzarla a pagina intera

Come già scritto in precedenza, nonostante al momento non esistano studi scientifici che attestino la paternità vichinga del manufatto o la presenza dei vichinghi a Reggio Emilia e Parma, non si può negare che vi siano somiglianze tra il terrapieno citato ed i Trelleborg e ciò ha fatto scattare in me la voglia di scrivere un romanzo giallo di stile scandinavo Рconciso e con venature noir, thriller, fantastorico e fantapolitico -, ambientato in Emilia-Romagna.

Purtroppo, da oltre un secolo si sono perse le tracce del terrapieno circolare di Taneto e non √® facile stabilirne l’esatta collocazione per poter eseguire eventuali indagini/scavi, in quanto le fonti riportano distanze discordanti e generiche.¬†Chiss√† che¬†le autorit√† competenti possano un giorno ritrovare le tracce del “recinto” e condurre indagini scientifiche accurate che consentano di capirne l’origine e l’impiego (es.: anfiteatro romano? Trelleborg? fortezza celtica?…).

Grazie fin d’ora per i commenti che vorrai postare. Mantieni monitorato il sito e la pagina Facebook del romanzo per essere sicuro di non perderti le curiosit√† su questo libro e l’uscita dei prossimi romanzi.

Non dimenticare di scrivermi e farmi avere i tuoi giudizi, critiche e pensieri in libert√† e far√≤ il possibile per risponderti non appena possibile ‚Äď I L Federson

2 Comments

  1. domain

    wonderful points altogether, you simply won a
    emblem new reader. What might you suggest in regards
    to your publish that you made a few days ago? Any positive?

  2. view

    I just want to mention I am all new to blogging and honestly liked your web page. Very likely I’m want to bookmark your site . You amazingly have incredible stories. Thanks a lot for revealing your web-site.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *