In questo video – la cui visione e’ sconsigliata ai minori di 18 anni od alle persone troppo impressionabili – disponibile su YouTube e tratto dal format “Mille modi per morire ©”  è stata ricostruita la lugubre pratica vichinga dello squartamento dei traditori o dei capi nemici che avevano osato resistere con la forza ai loro saccheggi, la tristemente celebre “aquila di sangue”, pensata per spaventare e disincentivare i tentativi di ostacolare le loro conquiste e citata nel romanzo Viking Connection

 

L’aquila di sangue è rappresentata anche in una sezione della Stele di Stora Hammar, in Gotland (Svezia), riportata di seguito, ed è citata in un gran numero di fonti storiche, saghe popolari, libri, romanzi, fumetti, film, telefilm e giochi per console elettroniche.

 

Aquila di Sangue rappresentata nella sezione della Stele di Stora Hammar, in Gotland, Svezia

Sezione della Stele di Stora

 

Grazie fin d’ora per i commenti che vorrai postare. Mantieni monitorato il sito e la pagina Facebook del romanzo per essere sicuro di non perderti le curiosità su questo libro e l’uscita dei prossimi romanzi.

Non dimenticare di scrivermi e farmi avere i tuoi giudizi, critiche e pensieri in libertà e farò il possibile per risponderti non appena possibile – I L Federson

2 Responses to “L’aquila di sangue”

Leave a Reply

Calendario
August 2017
M T W T F S S
« Jul    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Archivi